Il talento è una fonte da cui sgorga acqua sempre nuova. Ma questa fonte perde ogni valore se non se ne fa il giusto uso.

LUDWIG WITTGENSTEIN

 

Sei consapevole delle tue emozioni? Riesci a tirar fuori il meglio di te? Cosa fai affinché il tuo talento germogli?

Spesso può capitare che tu possa sentirti insoddisfatto di quello che stai facendo, di come stanno andando le cose e di come puoi sentirti impotente di fronte a tutto questo. Come se la vita ti stesse passando davanti e non fossi in grado di modificare il suo scorrere. Dentro di te possono avvenire 2 pensieri: 1) è così che va la vita, non posso farci niente, oppure 2) voglio prendere in mano la mia vita! Ed è proprio quest’ultima opzione che serve seguire! Prima o poi arriva questo momento per tutti: bisogna cambiare qualcosa per essere più felici e soddisfatti di sé stessi e del nostro vivere.

Spesso il desiderio di cambiamento che senti dentro di te può indirizzarti verso la felicità che tanto brami; saper cogliere alcuni segnali ed essere in una situazione di equilibrio e di benessere personale ti permette di fare dei passi e di essere sempre più vicino all’obiettivo primario: la tua felicità.

Ovviamente ti chiederai: ma come si fa? Come faccio ad iniziare questo cambiamento?

 Saremo sincere, non è una cosa automatica, non c’è una bacchetta magica che ti permette di aggiustare tutto; ma non scoraggiarti, questo non vuol dire che non puoi far niente per cambiare, anzi! Noi di Atelier della Formazione ti spiegheremo quali sono le soluzioni che puoi adottare, ma poi spetta a te metterci del tuo! Per prima cosa, puoi iniziare ad usare delle parole motivanti sia con te stesso e sia con gli altri, così facendo puoi dare un tocco di colore alla giornata attraverso il tuo sorriso. L’aspetto fondamentale che dovrai tenere a mente è la consapevolezza di quello che sei e soprattutto di quello che puoi diventare.

Spesso per farlo c’è bisogno di ascoltare delle parti di te stesso che di solito non sei abituato a sentire. Se vuoi raggiungere quel benessere e quell’equilibrio che tanto desideri, che ti permetta di focalizzati sui tuoi obiettivi, inizia a lavorare sul corpo e sulla voce, partendo dalla respirazione. Saper respirare bene serve al benessere psicofisico, a ridurre lo stress e oltre a controllare ansia ed emozioni negative, la respirazione ha conseguenze positive anche sulla qualità del sonno, migliora automaticamente la postura e allevia contratture e dolori a schiena e collo. Insomma, un vero toccasana!

Una volta che hai iniziato il cammino verso il cambiamento, non ti resta altro che far sbocciare il tuo talento. Ebbene sì, ognuno di noi ha un talento, c’è chi riesce ad esprimerlo facilmente, c’è chi ci riesce a fatica e chi ce l’ha nascosto dentro di sé e non sa bene cosa fare per tirarlo fuori.

Se pensi di rientrare nell’ultimo gruppo e non riesci a far emergere il tuo talento al 100%, ecco a te 5 passi che ti permetteranno di arrivare a conoscerlo meglio:

  1. Farci domande motivanti tipo “come e dove mi vedo tra cinque anni?”
  2. Elencare le competenze acquisite fino ad oggi
  3. Sperimentare la gratitudine e regalarsi un po’ di leggerezza
  4. Allenare il nostro pensiero creativo
  5. Allenarci a credere in noi ed essere coraggiosi

Riassumendo, il talento ha bisogno di essere coltivato e sviluppato nel giusto modo, con le giuste attenzioni; solo così riuscirai a farlo finalmente sbocciare. Ci sono diversi accorgimenti che possono essere messi in atto. Curioso di conoscerli? Noi di Atelier della Formazione approfondiremo l’argomento nella nostra Schiscetta del Buongiorno e nell’appuntamento live  con la nostra trainer Lara Raffaello.

Ti aspettiamo!

Chiara, Mary e Anna

Lara Raffaello

Curiosa coltivatrice di benessere, attenzione, ascolto ed umorismo sono le sue parole d’ordine.
E’ una formatrice con un percorso variegato alle spalle, account pubblicitaria, attrice, performer, mamma, nelle sue lezioni unisce elementi che appartengono a diverse aree: teatro musicale, comunicazione, psicologia e… vita.

Torna su